29/11 TAVA TAVA open practice

TAVATAVA OPEN PRACTICE
PRATICA APERTA SUL #GIRADISCHI
ascolto, analisi del bpm, presa del segnale, lancio del disco, messa a tempo mixaggio, scratch, freestyle…
#beat #acappella #dischi #hiphop #reggae #funk #elettronica

OPEN-PRACTICE-tava-tava-2014-1SABATO 29 NOVEMBRE dalle 16 alle 21
@Granata – via San Carlo 28/A Bologna

a cura di
LABOX > MadeInWoman e Guenda&Kyna
e con Dj Drogs
—————————————–
TAVATAVA promuove la condivisione di esperienze e saperi attraverso la pratica di uno strumento nato per diffondere cultura, creare relazioni, misurare abilità.
#open
#giradischi #vinile #turntable
#stile
#passione
#social
il tempo della pratica è tempo di condivisione, arricchimento reciproco e sperimentazione.
——————————————
INGRESSO LIBERO per gli associati di Granata (tessera della stagione 5 euro)

info: Guenda +393285430187

18/10 TAVATAVA Open Practice: pratiche aperte sul giradischi

Open-practice-18-ottobre---tava-tava-flyer-2Made In Woman e Guenda&Kyna presentano:

TAVATAVA OPEN PRACTICE – PRATICA APERTA SUL GIRADISCHI
con Guenda&Kyna e Dj Drogs

Primo step della nuova stagione del progetto LaBOX [sala prove dj a Granata]

Sabato 18 ottobre 2014
dalle ore 16 alle 21
Granata, via San Carlo 28/E Bologna
INGRESSO LIBERO per gli associati di Granata (tessera della stagione 5 euro)

Appuntamenti di 4-5 ore durante le quali la console con giradischi viene montata e utilizzata da chiunque lo voglia, chi sia già in possesso di nozioni e abilità e chi invece sia ancora inesperto, alternandosi liberamente su ogni tipo di attività che il giradischi consente: ascolto delle tracce, analisi del bpm, presa del segnale, lancio del disco, messa a tempo mixaggio, scratch, freestyle.

#open Promuovere accesso e utilizzo di strumenti professionali in luoghi adeguati alla pratica del dj.

#pratica Allenarsi è importante a tutti i livelli.

#giradischi #vinile Nell’era digitale promuovere la pratica con i vinili, l’approccio fisico al suono.

#stile Potenziare i valori di qualità, originalità e tecnica.

#social Il tempo della pratica è tempo di condivisione, arricchimento reciproco e sperimentazione.

#passione Tavatava Open Practice

LaBOX di Granata
Una saletta prove per dj attrezzata con due giradischi Technics 1200 e un mixer Vestax, intorno alla quale si costruiscono percorsi di conoscenza condivisa, divulgazione e formazione attraverso la pratica.
Da un desiderio di Made in Woman, con le competenze di Guenda&Kyna, LaBOX nasce dall’esigenza di promuovere la pratica sul giradischi, diffondere la passione per questo strumento quale veicolo di creatività e sinonimo di qualità musicale.

____________________________________

Contatti e info:
Guenda +39 3285430187

Granata
via san Carlo 28/E Bologna
http://granata-cohab.it

Made in Woman
http://madeinwoman.org

Facebook profile:
http://facebook.com/madeinwoman

LaBOX di Granata

Made in Woman + Guenda&Kyna

Sabato 29 marzo | Domenica 30 marzo 2014

presentano

LaBOX

di Granata

Una saletta prove per dj attrezzata con due giradischi Technics 1200 e un mixer Vestax, intorno alla quale si costruiscono percorsi di conoscenza condivisa, divulgazione e formazione attraverso la pratica.
Da un desiderio di Made in Woman, con le competenze di Guenda&Kyna, LaBOX nasce dall’esigenza di promuovere la pratica sul giradischi, diffondere la passione per questo strumento quale veicolo di creatività e sinonimo di qualità musicale.

LA-Box-cover-newsletter.jpg

Quest’anno Vinilificio, già sponsor di TavaTava con i vinili di beat per la pratica, stamperà un nuovo vinile contenente effetti e sampler per lo scratch.

Sabato 29 marzo 2014

ore 18.00
LaBox: dalla copertina alla console.

• Selezione musicale a cura di Zeta
• A seguire Danispace + OpenConsole

Dagli anni 50 agli anni 80, una lunga fila di copertine di vinili 33 e 45 giri che rappresentano le donne, simbolicamente il lato sensuale della musica: le curve del suono, realisticamente il lato subdolo del mercato musicale: tra pop art, marketing e imposizione di ruoli di genere.

La storia della copertina dei dischi è lunga: prima una semplice copertura di carta spessa per poter preservare i vinili, poi un segno, un disegno, una scritta… sino a diventare, tra pop art e marketing, il vestito grafico che da oltre cinquant’anni ha la funzione di attirare le vendite.
Dagli anni 50, periodo in cui la grafica entra prepotentemente nel settore, sino agli anni 70, la copertina ‘sexy’, per quanto talvolta optasse per una fantasia fresca, libera e a tratti ingenua, esprime chiaramente la composizione di genere del mercato fonografico di quegli anni, all’epoca come oggi dominato dalla fruizione maschile.

…E così, durante la ricerca di dischi in negozi, mercatini e garage, dj Zeta è rimasto spesso ammaliato dalle copertine di donne. Ne ha raccolte molte, alcune a discapito di acquisti più consoni alla sua attività di dj funk, ma queste cover con le fotografie studiate e rielaborate, sono bellissimi viaggi nel tempo astratto del suono e oggi considerate preziose da moltissimi collezionisti. In Italia il maestro del genere è Fausto Papetti, con la sua lunghissima discografia unita ad un infinita serie di nudi di donna.

 

_________________________________________________

 

Se esiste storicamente un legame antico e profondo che collega l’aspetto visivo e quello musicale, le cover raccolte da Zeta rappresentano però un episodio quantomeno curioso, proprio per l’assenza di relazione apparente tra il contenuto della cover e quello del vinile. Il filo conduttore della scelta sono queste signore che attraversano un‘epoca della pubblicità in cui la donna rappresenta l’oggetto da guardare associato a un prodotto destinato a una fruizione musicale prettamente maschile.

Il disco non è solo un supporto tecnico ma anche un oggetto culturale, la musica non è solo esperienza estetica ma è anche fatto sociale ed è attività simbolica: riconoscerlo significa riappropriarsi, da donne, dei mezzi di produzione e ascolto musicale.

«L’impianto stereo diventa un’arma nella battaglia dei sessi» Keightley, 1996

 

Domenica 30 marzo 2014

dalle ore 16.00 alle ore 20.00

LaBOX presenta
Open Practice e Lezioni di Stile. Pratiche aperte sul giradischi.

Sono accadute molte cose da quando il primo dj è comparso per la prima volta alla console di una radio e poi di una discoteca. La professione del dj è mutata soprattutto negli ultimi dieci anni, con l’avvento di Internet e la diffusione della musica digitale e, nello specifico, l’utilizzo di console compatte di vario tipo e nuove tecnologie.

Qualsiasi sia il supporto e/o il software con il quale hai deciso di divertirti, ed in alcuni casi lavorare, ti è richiesto istinto, fiuto, stile, tutte doti che si possono misurare solamente dal vivo e nella sola realtà del momento irripetibile dell’improvvisazione. Questo è il primo motivo per il quale si vuole promuovere la pratica aperta ed anche l’utilizzo del vinile. All’Open Practice si suonano i dischi, non soltanto per una questione culturale e di qualità del suono, ma perché la pratica manuale sul vinile resta ancora oggi il punto di partenza.